Appalto di manodopera: i chiarimenti della Cassazione sul divieto

Ordinanza n. 4828 del 16 febbraio 2023

 
edilizia muratori operaio edile

Deve essere esclusa la genuinità del contratto di appalto qualora l’impresa appaltatrice sia priva di organizzazione di impresa, e i lavoratori, seppur formalmente assunti da quest’ultima, siano concretamente diretti dalla committente dell’appalto. La ha chiarito la Cassazione civile, sezione lavoro, con ordinanza n. 4828 del 16 febbraio 2023. 

I fatti di causa

Un gruppo di lavoratori, per anni addetti al medesimo appalto, ricorrevano giudizialmente al fine di sentir dichiarata la sussistenza di una interposizione fittizia di manodopera e la conseguente costituzione del rapporto di lavoro subordinato alle dipendenze dell’impresa committente.

Deducevano i lavoratori che i controlli effettuati nel corso dell’esecuzione dell’appalto dall’impresa committente eccedevano il normale coordinamento e si concretizzavano in una vera e propria gestione della prestazione lavorativa dei lavoratori dipendenti dell’impresa appaltatrice.

L’ordinanza della Corte di Cassazione

La Cassazione ha preliminarmente rilevato che, nel caso di attività esplicate all'interno dell'azienda appaltante, il divieto dell’utilizzo dell’appalto opera tutte le volte in cui l'appaltatore mette a disposizione del committente solo la prestazione lavorativa dei lavoratori, senza essere dotato di alcuna organizzazione autonoma e senza l’assunzione della gestione dell’esecuzione e della responsabilità del risultato.

Più precisamente, indici rivelatori di tale situazione sono ravvisabili nelle ipotesi in cui l’appaltatore si occupa dei soli compiti di gestione amministrativa del rapporto di lavoro (quali il pagamento della retribuzione, la pianificazione delle ferie, l’assicurazione della continuità della prestazione), senza che da parte sua ci sia una reale organizzazione della prestazione stessa, finalizzata ad un risultato produttivo autonomo.

Secondo i Giudici di legittimità, dunque, al fine di valutare la genuinità di un appalto di manodopera, è indispensabile fare leva sul requisito dell'autonomia di gestione e organizzazione: se questa difetta, l’appalto non può che essere collocato tra quelli vietati dal nostro ordinamento.

Infine, sempre a parere della Corte di Cassazione, a far propendere per l’esclusione della genuinità dell’appalto e per la riferibilità dei rapporti di lavoro direttamente in capo alla committente, è altresì l’esercizio del potere direttivo e di controllo sui lavoratori direttamente da parte della committente.

Servizi correlati

Consulenza del lavoro

Affianchiamo i datori di lavoro nella scelta del giusto contratto di lavoro, per ridurre i...
Scopri di più

Consulenza legale e giuslavoristica

Gestire i cambiamenti e le trasformazioni aziendali comporta risvolti giuridico-legali sempre...
Scopri di più

Consulenza per la riorganizzazione aziendale

La riduzione dei costi per la tua azienda passa anche dalla gestione e dalla ...
Scopri di più

Licenziamenti e conciliazione

Assistenza alle aziende nei momenti di crisi aziendale tramite consulenza e gestione...
Scopri di più

Consulenza giuslavoristica e sindacale

Leggi, regolamenti, contratti cambiano in continuazione. Per gestire questa complessità,...
Scopri di più

Bando SI4.0 2024 - Camera di Commercio di Bergamo, Brescia, Milano Monza Brianza Lodi

Il “Bando SI4.0 2024” promuovel’adozione e lo sviluppo di soluzioni,...
Scopri di più

Bando Export 2024

Il Bando Export 2024 è finalizzato a far crescere la competitività...
Scopri di più

Opportunità dal mondo: selezione delle richieste di prodotti italiani
Giugno 2024

Scopri di più

Opportunità dal mondo: selezione delle richieste di prodotti italiani
Maggio 2024

Scopri di più

Bando Nuova Impresa - Sportello 2024

Regione Lombardia e il Sistema Camerale lombardo attivano lo sportello 2024 del bando...
Scopri di più

Bando Rinnova Veicoli 2024-2025

L’iniziativa è finalizzata a supportare le micro, piccole e medie imprese...
Scopri di più

Bando Internazionalizzazione 2024 - Camera di Commercio di Pavia

Con il Bando Internazionalizzazione 2024, la Camera di Commercio di Pavia intende...
Scopri di più

Bando Up2Circ Horizon Europe per la transizione verso l'economia circolare

Up2Circ è un progetto internazionale, finanziato dal programma Horizon Europe della...
Scopri di più

Bando Ri.Circo.Lo. - Sostegno allo sviluppo dell'economia circolare delle Pmi lombarde della plastica e del tessile

La misura promuove le azioni di economia circolare per conseguire la riduzione e una...
Scopri di più