Sostenibilità e scienza: arrivano i materiali innovativi per la manifattura

I progressi interessano innanzitutto i settori automotive, edilizia, energia, nautica e aerospaziale

 
scienziata

Riutilizzare scarti industriali per realizzare una nuova generazione di materiali sostenibili, smart e a basso costo. É la sfida lanciata da Enea, l'Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, che è riuscita a brevettare processi innovati per la produzione di tessuti tecnici e materiali riciclabili resistenti al tempo, alle alte temperature e al fuoco, partendo dagli scarti di produzione dell'industria dei compositi così da ridurre rifiuti, sprechi di materie prime ed energia. Progressi che interessano i settori automotive, dell'edilizia e dell'energia fino ad arrivare a nautica e aerospazio.

In particolare, la Divisione Tecnologie e Processi dei Materiali per la Sostenibilità di Enea ha lavorato su come le fibre di carbonio destinate allo smaltimento potessero essere reimmesse all'interno di un circolo produttivo virtuoso, rispettando i principi cardine di innovazione tecnologica, economia circolare, sostenibilità e sicurezza. Lo si è visto con il progetto Ecocarbonio che ha permesso di brevettare un processo industriale per produrre nastri, filati e tessuti tecnici partendo da questi scarti.

Nell'ambito del progetto Revalue, invece, sono stati messi a punto nuovi tessuti intelligenti e sostenibili utili per il design creativo ma anche compositi ad alto valore per l’automotive. Grazie a un particolare processo chimico-fisico i ricercatori sono stati in grado di ripristinare la superficie delle fibre di carbonio derivanti da processi termici di riciclo, conferendo loro non solo caratteristiche simili a quelle delle fibre di carbonio vergini ma rafforzandole. Si è arrivati così a produrre una innovativa classe di compositi polimerici destinati alla realizzazione di componenti automobilistici a basso costo e dal ridotto impatto ambientale. Questi eco-materiali consentirebbero, infatti, di realizzare vetture sempre più leggere, con una conseguente riduzione delle relative emissioni di CO2.

Ancora le fibre di carbonio riciclate, ma miste ad altre tipologie di fibre tradizionali – come nylon, Pet, fibre naturali -, sono al centro del progetto Tex-Style. In questo caso l'Agenzia ha sviluppato un impianto tessile prototipale per la produzione di filati conduttivi con cui realizzare tessuti di nuova generazione da integrarsi a prodotti innovativi, con ampi margini di applicazioni per il nostro Made in Italy in settori industriali trainanti quali trasporti, abbigliamento e arredamento.

Altri due brevetti Enea (progetti Firemat e Fenice) tutelano, invece, una tecnologia per l'impiego di laminati di metallo compositi (Fiber Metal Laminate – Fml) nel comparto dell’aeronautica, con l’obiettivo di espanderne l'applicazione ad altri settori tra cui edilizia, nautica, energia rinnovabile. Nello specifico si mira alla realizzazione di box per le batterie delle auto elettriche, che necessitano sempre di più di materiali sostenibili, leggeri, resistenti al fuoco e riciclabili.

Altri compositi leggeri, ignifughi e ancora sostenibili, perché ottenuti sfruttando rifiuti industriali, sono i cosiddetti “prepreg preceramici”, materiali rinforzati con fibra di basalto. Nell’ambito del progetto Eee-Cfcc, sono stati impiegati per costruire tubi di scarico, paracalore, pannelli e porte parafuoco, con possibilità di utilizzo nei settori trasporti, edilizia e aeronautica. Della stessa tipologia anche quelli realizzati in Rosemary, per lo sviluppo di pannelli resistenti al fuoco per il settore nautico. Anche in questo caso sostenibilità ed economia vanno a braccetto, grazie a costi di produzione paragonabili a quelli dei polimerici tradizionali.

E si parla di riciclo anche per i compositi realizzati nell’ambito del progetto C2CC per cofani auto. In questo caso sono state impiegate resine derivate da biomasse, andando a realizzare materiali strutturali sostenibili bio-based e, a loro volta, riciclabili.

Infine, con il progetto EU CEM-WAVE, si è arrivati a produrre sia compositi a matrice ceramica (Ceramic Matrix Composites – CMC) con elevata resistenza alle sollecitazioni termiche e inerzia chimica con applicazioni energetiche, ma anche nuovi processi produttivi basati sull’infiltrazione di vapori chimici assistita da microonde utili, ad esempio, per l'industria siderurgica. Giovanna Lodato

Servizi correlati

Tenuta Registro di carico e scarico rifiuti online

Il Servizio di tenuta del Registro di carico e scarico rifiuti consiste nella...
Scopri di più

Bando Up2Circ Horizon Europe per la transizione verso l'economia circolare

Up2Circ è un progetto internazionale, finanziato dal programma Horizon Europe della...
Scopri di più

Pacchetto investimenti Regione Lombardia - Linea Green 2024

La Linea green intende agevolare l’attivazione di investimenti dedicati...
Scopri di più

Fondo 394/81 - Finanziamenti agevolati per la Transizione digitale o ecologica

La linea di intervento " Transizione digitale o ecologica"  sostiene la...
Scopri di più

Bando Transizione Digitale ed Ecologica delle PMI con vocazione internazionale

Una delle prime misure del PNRR dedicate alle imprese, rappresenta un'importate...
Scopri di più

Emissioni in atmosfera

Ogni azienda per essere operativa è tenuta ad ottenere una preventiva autorizzazione per...
Scopri di più

Bando Ri.Circo.Lo. - Sostegno allo sviluppo dell'economia circolare delle Pmi lombarde della plastica e del tessile

La misura promuove le azioni di economia circolare per conseguire la riduzione e una...
Scopri di più

Bando Impianti innovativi a biomassa

Il bando di Regione Lombardia è destinato a  incentivare la sostituzione degli...
Scopri di più

Opportunità dal mondo: selezione delle richieste di prodotti italiani
Maggio 2024

Scopri di più

Bando Nuova Impresa - Sportello 2024

Regione Lombardia e il Sistema Camerale lombardo attivano lo sportello 2024 del bando...
Scopri di più

Bando Rinnova Veicoli 2024-2025

L’iniziativa è finalizzata a supportare le micro, piccole e medie imprese...
Scopri di più

Bando Internazionalizzazione 2024 - Camera di Commercio di Pavia

Con il Bando Internazionalizzazione 2024, la Camera di Commercio di Pavia intende...
Scopri di più

Contributi per la partecipazione a fiere all’estero e internazionali in Italia 2024

La Camera di Commercio di Varese ha stanziato 150.000 euro a sostegno della partecipazione...
Scopri di più

Bando Investimenti Innovativi 2024 - Camera di Commercio di Pavia

La Camera di Commercio di Pavia sostiene gli investimenti innovativi - innovazione tecnologica,...
Scopri di più

Modello 730 - Pavia

Per il tuo 730 e quello dei tuoi familiari affidati al CAF  (Centro di Assistenza...
Scopri di più