Patent box, chi vuole l’agevolazione deve assumersi il rischio investimento

Come funziona l'agevolazione e cosa prevede

 
patent

Si è chiusa il 3 febbraio la consultazione pubblica utile a raccogliere osservazioni riguardanti la bozza di circolare sulla disciplina del nuovo Patent box, regime che intende incentivare creazione e sfruttamento economico dei beni immateriali nell’ambito dell’attività di impresa.

Si tratta del regime fiscale, modificato dal Decreto fiscale del 2022, che permette di beneficiare di agevolazioni fiscali per gli investimenti in ricerca e sviluppo. Attività che possono essere sia svolte all’interno dell’azienda sia esternalizzate a terzi.

Come usufruire di questo regime

Per poter usufruire di queste agevolazioni, è necessario che i soggetti che hanno diritto allo sfruttamento economico del bene immateriale (ad esempio un brevetto) siano anche coloro che esercitano le attività di ricerca e sviluppo e che assumono il rischio degli investimenti.

In altre parole, per ottenere l'agevolazione fiscale ci deve essere un collegamento tra l'investimento e l'effettiva attività di ricerca e sviluppo svolta dal soggetto che chiede l'agevolazione.

Beni materiali agevolabili

In sintesi, ecco quali sono i beni materiali agevolabili:

  • software progetti da diritto d’autore
  • disegni e modelli tutelati giuridicamente
  • brevetti industriali
  • due (o più) beni immateriale che siano collegati da un vincolo di complementarità

Le attività da cui si originano le spese di ricerca e sviluppo «devono essere svolte in laboratori, o strutture, situati nel territorio dello Stato italiano, in Stati appartenenti all’Unione europea, in Stati aderenti allo Spazio economico europeo con i quali l’Italia abbia stipulato un accordo che assicuri un effettivo scambio di informazioni, ovvero in Paesi che consentano un adeguato scambio di informazioni ai sensi del DM 4 settembre 1996».

Come funziona l'agevolazione

Il precedente Patent box prevedeva una detassazione dell’extra-profitto derivante dallo sfruttamento dei beni immateriali. Il nuovo regime, invece, va a modificare le modalità con cui opera l’agevolazione.

In cinque punti, ecco cosa prevede il Patent box:

  1. il nuovo Patent box prevede una deduzione fiscale attraverso una maggiorazione dei costi di ricerca e sviluppo sostenuti sui beni immateriali agevolabili.
  2. La maggiore deducibilità fiscale è nella misura del 110 per cento dei costi di ricerca e sviluppo riguardanti, come detto, i beni immateriali agevolati.
  3. I costi agevolabili sono quelli sostenuti per lo sviluppo, l'accrescimento, il mantenimento, la protezione e lo sfruttamento dei beni immateriali.
  4. Le spese agevolabili includono personale, ammortamenti, canoni di locazione, consulenze, materiali, mantenimento dei diritti sui beni immateriali e prevenzione della contraffazione.
  5. Il nuovo regime prevede l'obbligo di apposizione della firma elettronica con marca temporale e un ampliamento di 6 mesi per l'apposizione della marca temporale sulla documentazione idonea.

Servizi correlati

Fondo 394/81 - Finanziamenti agevolati per la Transizione digitale o ecologica

La linea di intervento " Transizione digitale o ecologica"  sostiene la...
Scopri di più

Bandi, contributi, agevolazioni e servizi finanziari per la tua impresa

Ti aiutiamo a sviluppare il tuo progetto  individuando bandi,...
Scopri di più

Pacchetto investimenti Regione Lombardia - Linea Sviluppo aziendale 2024

La Linea Sviluppo aziendale intende agevolare l’attivazione di investimenti di PMI e...
Scopri di più

Bando a sostegno delle eccellenze della gastronomia e dell'agroalimentare italiano

La misura è finalizzata a promuovere e sostenere le imprese di eccellenza nei settori...
Scopri di più

Bando Brevetti 2023 - Regione Lombardia

La misura ha lo scopo di sostenere le micro, piccole e medie imprese (PMI) o liberi...
Scopri di più

Bando Transizione Energetica 2023 - Camera di Commercio di Varese

La Camera di Commercio di Varese incentiva l’avvio di percorsi di transizione...
Scopri di più

Bando Qualità Artigiana 2023

Anche per il 2023 Regione Lombardia ha istituito il riconoscimento "Qualità...
Scopri di più

Bando Transizione Energetica (Pavia)

La Camera di Commercio di Pavia incentiva l’avvio di percorsi per favorire la transizione...
Scopri di più

Fondo 394/81 - Finanziamenti agevolati per Fiere ed eventi

La linea di intervento " Fiere ed eventi" sostiene   la partecipazione, anche...
Scopri di più

Fondo 394/81 - Finanziamenti agevolati per l'inserimento nei mercati esteri

La linea di intervento " Inserimento Mercati"  sostiene la realizzazione di un...
Scopri di più

Fondo 394/81 - Finanziamenti agevolati per Temporary Manager

La linea di intervento " Temporary Manager " sostiene l’inserimento...
Scopri di più

Fondo 394/81 - Finanziamenti agevolati per certificazioni e consulenze per l'internazionalizzazione

La linea di intervento "Certificazioni e Consulenze" sostiene la realizzazione di...
Scopri di più

Fondo 394/81 - Finanziamenti agevolati per l'e-commerce

La linea "E-commerce" prevede un intervento agevolativo per lo sviluppo del...
Scopri di più

Bando SI4.0 2023: contributi per lo sviluppo di soluzioni innovative 4.0

Con l’iniziativa “Bando SI4.0 2023” il Sistema camerale lombardo e Regione...
Scopri di più

Bando Investimenti Innovativi: contributi per le imprese della provincia di Pavia

La Camera di Commercio di Pavia intende sostenere gli investimenti innovativi realizzati dalle...
Scopri di più