Come gestire un distacco in Finlandia: notifica, informazioni, sanzioni

A cura del Servizio Estero Artser

 
finlandia

In Finlandia la Direttiva 2014/67/UE è stata recepita dal "Act on the posting of workers (447/2016)" che sostituisce la precedente normativa nazionale.

Notifica

La ditta distaccante deve presentare una comunicazione entro e non oltre l'inizio dei lavori, al più tardi nello stesso giorno in cui inizia il lavoro.

La notifica riguarda precisamente l'appaltatore e il luogo di lavoro, ovvero se il lavoro viene svolto in più località o per più appaltatori è necessaria una notifica separata da effettuare per ciascuno dei luoghi della prestazione e per singolo appaltatore.

Non è richiesta alcuna notifica se i lavoratori distaccati sono inviati in Finlandia tramite trasferimento interno all'interno di un gruppo per un massimo di cinque giorni lavorativi.

Deve essere effettuata una notifica complementare immediatamente se le informazioni fornite sono variate sostanzialmente (Cambio data, luogo, etc). Effettuare una notifica complementare è un prerequisito per la continuazione del lavoro.

Il cambiamento è essenziale, per esempio, quando ci sono sono modifiche che riguardano il rappresentante, il posto di lavoro, il partner contrattuale o il numero di dipendenti.

Nel settore delle costruzioni, un preavviso deve essere presentato anche tramite notifica complementare al costruttore e all'appaltatore principale.

Le informazioni richieste dalla legge sul distacco di lavoratori (447/2016) deve essere fornito in un modulo elettronico e include:

  1. Dati identificativi dell'azienda, contatto informazioni, codice fiscale estero e informazioni sulle persone responsabili della società distaccante nel paese in cui la società è costituita;
  2. Dettagli identificativi e informazioni di contatto del contraente;
  3. Dettagli identificativi e informazioni di contatto del costruttore e l'appaltatore principale per le aziende del settore edile;
  4. Numero di lavoratori distaccati;
  5. Dettagli identificativi e informazioni di contatto del rappresentante della società distaccante in Finlandia o informazioni che indicano perché un rappresentante deve non essere selezionato.
  6. Data di inizio del distacco dei lavoratori e la durata stimata del distacco
  7. Luogo in cui verrà eseguito il lavoro
  8. Filiale in cui lavorerà il lavoratore.
Sanzioni

Una sanzione è imposta se la notifica non è stata effettuata o è stata effettuata in modo inadeguato o la notifica complementare non è stata effettuata nonostante i cambiamenti.

La sanzione è compresa da un minimo di € 1.000 ad un massimo di € 10.000.

L'importo dipende dalla natura, dall'estensione e dalla frequenza della negligenza.

Quando si considera una commissione per negligenza, saranno presi in considerazione anche se apparentemente falsi o informazioni fuorvianti sono state fornite deliberatamente o se lo è anche la persona segnalata come rappresentante.

Il rispetto dell'obbligo di segnalazione è sotto la supervisione dell'Ufficio per la sicurezza e la salute sul lavoro in Finlandia.


FINLANDIA: COVID-19. AGGIORNAMENTO

Dal 1° luglio 2022 è consentito l'ingresso in Finlandia a tutti i viaggiatori provenienti sia dai Paesi Schengen, sia extra UE/Schengen, a prescindere dalla motivazione del viaggio.

Non è più richiesta l’esibizione di Certificati COVID/Green Pass: tuttavia, il Ministero della Salute Finlandese ha stabilito, in data 30 gennaio 2023, che i viaggiatori maggiori di 12 anni, in ingresso in Finlandia dalla Rep. Pop. Cinese, devono presentare il risultato negativo di un Covid test, effettuato nelle 48 ore precedenti.

Nulla cambia per i viaggi all’interno dell’area Schengen e, quindi, da e per l’Italia.

Per informazioni contattare il Servizio Estero Artser.
 

Servizi correlati

Opportunità dal mondo: selezione delle richieste di prodotti italiani
Maggio 2024

Scopri di più

Contributi per la partecipazione a fiere all’estero e internazionali in Italia 2024

La Camera di Commercio di Varese ha stanziato 150.000 euro a sostegno della partecipazione...
Scopri di più

Opportunità dal mondo: selezione delle richieste di prodotti italiani
Marzo 2024

Scopri di più

Bando Connessi 2024 (Milano, Monza Brianza e Lodi)

La misura ha lo scopo di sostenere lo sviluppo commerciale sui mercati esteri attraverso la...
Scopri di più

Opportunità dal mondo: selezione delle richieste di prodotti italiani
Dicembre 2023

Scopri di più

Opportunità dal mondo: selezione delle richieste di prodotti italiani
Aprile 2024

Scopri di più

Bando Internazionalizzazione (Pavia)

La Camera di Commercio di Pavia intende rafforzare la capacità delle imprese di...
Scopri di più

Fondo 394/81 - Finanziamenti agevolati per l'inserimento nei mercati esteri

La linea di intervento " Inserimento Mercati"  sostiene la realizzazione di un...
Scopri di più

Fondo 394/81 - Finanziamenti agevolati per Temporary Manager

La linea di intervento " Temporary Manager " sostiene l’inserimento...
Scopri di più

Opportunità dal mondo: selezione delle richieste di prodotti italiani
Marzo

Scopri di più

Bando Contributi per la partecipazione a fiere all’estero e internazionali in Italia

La Camera di Commercio di Varese ha stanziato 150.000 euro a sostegno della partecipazione...
Scopri di più

Opportunità dal mondo: selezione delle richieste di prodotti italiani
Gennaio e Febbraio 2023

Una selezione delle richieste di prodotti italiani pervenute dai partner commerciali ed...
Scopri di più

Bando Linea Internazionalizzazione 2021-2027 - Progetti per la competitività sui mercati esteri

Il bando di Regione Lombardia “ Linea Internazionalizzazione 2021-2027. Progetti per...
Scopri di più

Opportunità dal mondo: selezione delle richieste di prodotti italiani
Dicembre 2022

Una selezione delle richieste di prodotti italiani pervenute dai partner commerciali ed...
Scopri di più

Opportunità dal mondo: selezione delle richieste di prodotti italiani
Settembre 2022

Una selezione delle richieste di prodotti italiani pervenute dai partner commerciali ed...
Scopri di più