Cassazione: licenziamento collettivo e valutazione del personale coinvolto

Necessaria la comparazione tra i lavoratori delle professionalità equivalenti

 
Cassazione

Nell’ambito dei licenziamenti collettivi non si può limitare la scelta ai soli addetti ad un reparto se questi sono idonei a svolgere diverse mansioni, per acquisita esperienza e per pregresso e frequente svolgimento della propria attività in altri reparti. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, sezione lavoro, ordinanza n. 9128 del 31 marzo 2023.

I fatti di causa

La lavoratrice impugnava giudizialmente il licenziamento intimatole nell’ambito di una procedura collettiva lamentando che la comparazione per individuare il personale da avviare a mobilità era stata limitata a lei stessa ed ai soli colleghi del reparto soppresso, omettendo di considerare le esperienze professionali maturate presso altri reparti aziendali.

L’ordinanza della Corte di Cassazione

La Cassazione ribadisce il principio generale secondo il quale, in tema di licenziamento collettivo per riduzione di personale, ove la ristrutturazione dell’azienda interessi una specifica unità produttiva o un settore, la comparazione dei lavoratori per l'individuazione di coloro da avviare a mobilità può essere limitata al personale addetto a quella unità o a quel settore.

Per la Corte di Cassazione, tuttavia, al predetto generale principio, fa eccezione l’ipotesi in cui vi sia l'idoneità dei dipendenti del reparto soppresso, per il pregresso impiego in altri reparti dell'azienda, ad occupare le posizioni lavorative dei colleghi a questi ultimi addetti.

Secondo i Giudici di legittimità, in tali casi, spetta ai lavoratori l'onere della deduzione e della prova della fungibilità nelle diverse mansioni, mentre è onere del datore provare il fatto che giustifica il più ristretto ambito nel quale la scelta è stata effettuata ed anche che gli addetti prescelti non svolgessero mansioni fungibili con quelle di dipendenti assegnati ad altri reparti o sedi.

 

Servizi correlati

Consulenza del lavoro

Affianchiamo i datori di lavoro nella scelta del giusto contratto di lavoro, per ridurre i...
Scopri di più

Consulenza legale e giuslavoristica

Gestire i cambiamenti e le trasformazioni aziendali comporta risvolti giuridico-legali sempre...
Scopri di più

Consulenza per la riorganizzazione aziendale

La riduzione dei costi per la tua azienda passa anche dalla gestione e dalla ...
Scopri di più

Licenziamenti e conciliazione

Assistenza alle aziende nei momenti di crisi aziendale tramite consulenza e gestione...
Scopri di più

Consulenza giuslavoristica e sindacale

Leggi, regolamenti, contratti cambiano in continuazione. Per gestire questa complessità,...
Scopri di più

Bando Formare per Assumere 2022-2023

Regione Lombardia ha approvato la seconda edizione del  bando “Formare per...
Scopri di più

Formazione per l'apprendistato professionalizzante

Il contratto di apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato che si...
Scopri di più

Ricerca del personale

Riuscire a selezionare i collaboratori che siano in linea con le aspettative...
Scopri di più

Valutazione rischio gestanti e lavoratrici madri

Rischio, prevenzione e tutela delle lavoratrici. La tutela delle lavoratrici madri e gestanti...
Scopri di più

Consulenza per la sicurezza in azienda

Ti sosteniamo e troviamo le soluzioni più adeguate, con continuità nel...
Scopri di più

Medicina del Lavoro

La medicina del lavoro per un’azienda è uno strumento determinante, che va...
Scopri di più

Smart working o lavoro agile

Lo  smart working o “lavoro agile”  è una maggiore ...
Scopri di più

Paghe Online - MYeBox

La soluzione smart per l’amministrazione del personale. I cedolini paghe dei tuoi...
Scopri di più

Formazione obbligatoria dipendenti CCNL Metalmeccanica Industria

Il CCNL Metalmeccanica Industria prevede che, per supportare lo sviluppo delle competenze...
Scopri di più