Cosa esporta l'Italia in Brasile?

Il nostro Paese è il settimo esportatore e il secondo Paese Ue dopo la Germania

 
shutterstock 2110841366 (1)

In termini di valore, l'Italia figura al terzo posto tra i Paesi dell'Ue dopo la Germania (5,23 mld dollari, +26,5%) e la Francia (1,98 mld, +65,5%). Le esportazioni italiane verso il Brasile hanno fatto registrare un aumento del 6,9%, raggiungendo i 4,02 miliardi di dollari. In particolare, si evidenzia l'incremento dell'export di macchinari (1,02 mld, +25,2%), apparecchiature elettriche (164 milioni, + 16%) e metalli e materiali e derivati dal petrolio (373 milioni, +28%).

Il nostro Paese è il settimo esportatore in assoluto in Brasile e il secondo Paese Ue dopo la Germania (USD 9 mld, +9,7%). Le importazioni di prodotti brasiliani in Italia sono diminuite del 13,7% (2,83 miliardi di dollari) rispetto ai primi otto mesi del 2023. In calo soprattutto le importazioni di prodotti del regno vegetale (761 milioni, -15,5%), metalli e minerali (610 mln, -26,1%) e pietre preziose (26 mln, -79,6%).

L'Italia è il quindicesimo Paese importatore di prodotti brasiliani, quarto tra i Paesi Ue, dietro a Paesi Bassi (7,58 mld, -4,1%), Spagna (5,3 mld, -19,8%) e Germania (3,85 mld, -7%). L'interscambio commerciale tra Italia e Brasile ha fatto registrare un valore di 6,85 mld di dollari, in contrazione del 2,7%. Ma cosa conviene vendere in Brasile?

Prodotti alimentari

L’Italia è il secondo fornitore europeo, con una quota del 2,5% ed un portafoglio di esportazioni molto più variegato rispetto a quello portoghese: i principali prodotti italiani venduti sul mercato brasiliano sono infatti pasta e prodotti da forno (19,3%), vini (16,9%) e frutta in natura (15,2%), ma anche una grande varietà di prodotti come le conserve di frutta e vegetali, i sughi, le carni lavorate, i prodotti lattiero caseari, gli olii, gli aceti, le spezie, i prodotti dolciari, i risi, le bevande non alcoliche e le bevande alcoliche diverse dal vino (ad esempio, la birra). Da considerare, inoltre, che gran parte delle importazioni di prodotti italiani è concentrata sulle aree maggiormente dinamiche dal punto di vista economico, quale é quella afferente alla città di San Paolo ed altri grandi centri urbani del paese; la concorrenza in altre aree del Paese è pertanto minore.

Nel campo delle macchine alimentari, con una quota del 8,7% l’Italia è il quarto principale fornitore del Brasile, dopo la Cina (28,4%), Germania (15,1%) e Stati Uniti (11,9%): se paragonate ai principali concorrenti, negli ultimi 12 mesi le aziende italiane hanno registrato il maggior tasso di incremento (+66,7%) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Altri mezzi di trasporto (navi e imbarcazioni, locomotive e materiale rotabile, aeromobili e veicoli spaziali, mezzi militari)

Nel campo delle macchine agricole, e più specificamente delle parti e componenti per macchine agricole, l’Italia è il terzo principale fornitore europeo, con una quota del 4,5%, dopo Germania e Finlandia, le cui quote sono rispettivamente del 14,3% e 6%.

Potenziali ulteriori collaborazioni potrebbero inoltre essere realizzate non solo per macchinari adatti alle grandi estensioni di terra, ma anche nel caso di macchinari più piccoli ed economici, come i motocoltivatori, di cui l’Italia è tra i principali paesi produttori.

Macchinari e apparecchiature

Le importazioni brasiliane di macchine ed attrezzature meccaniche destinate al cosiddetto settore macchinari italiani riguarda: conceria; ceramica e laterizi; legno; macchine agricole; movimento terra; estrazione e lavorazione della pietra naturale; lavorazione metallo; confezionamento ed imballaggio; fonderia; attrezzature idrauliche e pneumatiche; lavorazione vetro; macchine grafiche; gomma e materie plastiche; prodotti alimentari; prodotti tessili.

 

Servizi correlati

Contributi per la partecipazione a fiere all’estero e internazionali in Italia 2024

La Camera di Commercio di Varese ha stanziato 150.000 euro a sostegno della partecipazione...
Scopri di più

Bando Connessi 2024 (Milano, Monza Brianza e Lodi)

La misura ha lo scopo di sostenere lo sviluppo commerciale sui mercati esteri attraverso la...
Scopri di più

Bando Internazionalizzazione (Pavia)

La Camera di Commercio di Pavia intende rafforzare la capacità delle imprese di...
Scopri di più

Fondo 394/81 - Finanziamenti agevolati per l'inserimento nei mercati esteri

La linea di intervento " Inserimento Mercati"  sostiene la realizzazione di un...
Scopri di più

Fondo 394/81 - Finanziamenti agevolati per Temporary Manager

La linea di intervento " Temporary Manager " sostiene l’inserimento...
Scopri di più

Bando Up2Circ Horizon Europe per la transizione verso l'economia circolare

Up2Circ è un progetto internazionale, finanziato dal programma Horizon Europe della...
Scopri di più

Bando Ri.Circo.Lo. - Sostegno allo sviluppo dell'economia circolare delle Pmi lombarde della plastica e del tessile

La misura promuove le azioni di economia circolare per conseguire la riduzione e una...
Scopri di più

Bando Investimenti Innovativi 2024 - Camera di Commercio di Pavia

La Camera di Commercio di Pavia sostiene gli investimenti innovativi - innovazione tecnologica,...
Scopri di più

Bando a sostegno delle eccellenze della gastronomia e dell'agroalimentare italiano

La misura è finalizzata a promuovere e sostenere le imprese di eccellenza nei settori...
Scopri di più

Bonus Export Digitale Plus

Contributi in forma di bonus, finalizzati a sviluppare l’attività di...
Scopri di più

Bando Brevetti 2023 - Regione Lombardia

La misura ha lo scopo di sostenere le micro, piccole e medie imprese (PMI) o liberi...
Scopri di più

Bando FAI Credito 2023 II edizione - Camera di Commercio di Pavia

Per prevenire le crisi di liquidità delle MPMI la Camera di Commercio di Pavia promuove...
Scopri di più

Bando Transizione Energetica 2023 - Camera di Commercio di Varese

La Camera di Commercio di Varese incentiva l’avvio di percorsi di transizione...
Scopri di più

Opportunità dal mondo: selezione delle richieste di prodotti italiani
Dicembre 2023

Scopri di più

Bando Qualità Artigiana 2023

Anche per il 2023 Regione Lombardia ha istituito il riconoscimento "Qualità...
Scopri di più