Misure più restrittive in Lombardia per la sicurezza sul lavoro. In vigore dal 18 maggio

Indicazioni per i Datori di Lavoro

 
covid misure di sicurezza

Una nuova ordinanza del presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, introduce una serie di prescrizioni relative al tema della sicurezza dei luoghi di lavoro. Si tratta di misure, rivolte ai datori di lavoro, più restrittive rispetto a quelle previste dai decreti governativi, per garantire la tutela della salute in tutti i luoghi di lavoro della Lombardia in considerazione dei dati epidemiologici attuali. Le misure entreranno in vigore da lunedì 18 maggio e saranno valide fino al 31 maggio prossimo.

PRESCRIZIONI PER I DATORI DI LAVORO Il personale, prima dell’accesso al luogo di lavoro, deve essere sottoposto al controllo della temperatura corporea da parte del datore di lavoro o suo delegato. Tale previsione deve essere attuata anche qualora, durante l’attività, il lavoratore dovesse manifestare i sintomi di infezione respiratoria da COVID – 19 (es. tosse, raffreddore, congiuntivite). Se la temperatura risulterà superiore ai 37,5°, non sarà consentito l'accesso o la permanenza ai luoghi di lavoro. Le persone in questa condizione saranno momentaneamente isolate e non dovranno recarsi al Pronto Soccorso o nelle infermerie di sede. Il datore di lavoro, tramite il medico competente o l’ufficio del personale, comunicherà tempestivamente tale circostanza all’ATS territorialmente competente, che fornirà le opportune indicazioni a cui la persona interessata deve attenersi.

Prima dell'accesso, è fortemente raccomandato anche rilevare la temperatura dei clienti/utenti Anche in questo caso, con temperatura superiore a 37,5°, non sarà consentito l’accesso. La persona dovrà contattare il proprio medico curante. È fortemente raccomandato scaricare e utilizzare l’app “AllertaLom”: il questionario “CercaCovid” deve essere compilato quotidianamente da parte del datore di lavoro e da tutto il personale.

Servizi correlati

Valutazione rischio chimico

La tutela dei lavoratori, in materia di rischio chimico, viene definita dal Testo Unico in...
Scopri di più

Verifica periodica dell’Impianto di Messa a Terra e denuncia all'INAIL

CIVA: il nuovo portale telematico dell’INAIL per gli impianti, attrezzature ed apparecchi...
Scopri di più

Moca – Materiali e oggetti destinati al contatto con alimenti

I Moca, Materiali o Oggetti a Contatto con gli Alimenti, sono tutti i prodotti destinati a...
Scopri di più

Verifica della posizione Inail, classi di rischio e premi

Presupposto indispensabile per la determinazione del premio assicurativo Inail è la...
Scopri di più

Consulenza per la sicurezza in azienda

Ti sosteniamo e troviamo le soluzioni più adeguate, con continuità nel...
Scopri di più

DVR - Documento di Valutazione dei Rischi

Il DVR , Documento di Valutazione dei Rischi  contiene i rischi e le misure preventive per...
Scopri di più

Gestione Rifiuti

La gestione dei rifiuti in Italia è disciplinata dalla Parte quarta del Testo Unico...
Scopri di più

Consulenza ambientale

Consulenza ambientale per le aziende - AIA, AUA, SCIA, Gestione rifiuti, Emissioni in...
Scopri di più

POS - Piano Operativo di Sicurezza

Il POS (Piano Operativo di Sicurezza) è un documento obbligatorio ai sensi del D.Lgs....
Scopri di più

OT23 (ex OT24)

L'Inail premia con uno "sconto" denominato " oscillazione per prevenzione...
Scopri di più

DPI - Dispositivi di Protezione Individuale

I DPI, Dispositivi di Protezione Individuale, sono tutte quelle attrezzature o...
Scopri di più

Certificazioni di Qualità ISO

ISO 14001, 45001, 9001. Sosteniamo le imprese nella certificazione per aggiungere valore...
Scopri di più

RSPP (responsabile servizio prevenzione protezione)

L’RSPP è una figura di estrema importanza che deve essere nominata dal Datore di...
Scopri di più

HACCP - Hazard Analysis Critical Control Point

Gli operatori del settore alimentare hanno l’obbligo di predisporre, attuare e...
Scopri di più