Salario minimo francese (SMIC): aumentato l'orario lordo

Dal 1° gennaio 2024 è fissato a 11,27 euro all'ora

 
francia euro

Dal 1° gennaio 2024, l'importo del salario minimo orario lordo per i dipendenti in Francia, noto come SMIC, è stato fissato a 11,27 euro lordi / ora, rispetto ai precedenti 11,07 euro in vigore dal 1° agosto 2022.

Considerando una settimana lavorativa di 35 ore, il salario lordo mensile corrispondente ammonta a 1.709,28 euro.

Questa retribuzione minima oraria di 11,27 euro lordi, unitamente alle disposizioni delle Convenzioni Collettive francesi specifiche per i settori di attività, deve essere considerata nel contesto del distacco del personale dipendente sul territorio francese, in conformità alle Direttive Comunitarie 96/71/CE, 2014/67/UE, 2018/957/UE e 2018/957/UE.

L'azienda che distacca i propri dipendenti in Francia è vincolata alle normative legali e contrattuali applicabili al personale delle imprese dello stesso settore di attività stabilite in Francia.

Queste normative riguardano la durata del lavoro, il riposo compensativo, i giorni festivi, l'orario di lavoro e il lavoro notturno, nonché la retribuzione, inclusi gli extra per gli straordinari.

In generale, la durata massima della settimana lavorativa è di 48 ore, con il lavoro domenicale generalmente vietato, salvo specifiche deroghe. Il salario minimo per un lavoratore distaccato in Francia è stabilito dal codice del lavoro francese o dai contratti collettivi applicabili. Tuttavia, in Francia, è previsto lo SMIC, che rappresenta il salario orario minimo legale, e nessun lavoratore può essere retribuito al di sotto di tale importo.


Servizi correlati

Contributi per la partecipazione a fiere all’estero e internazionali in Italia 2024

La Camera di Commercio di Varese ha stanziato 150.000 euro a sostegno della partecipazione...
Scopri di più

Bando Connessi 2024 (Milano, Monza Brianza e Lodi)

La misura ha lo scopo di sostenere lo sviluppo commerciale sui mercati esteri attraverso la...
Scopri di più

Bando Internazionalizzazione (Pavia)

La Camera di Commercio di Pavia intende rafforzare la capacità delle imprese di...
Scopri di più

Fondo 394/81 - Finanziamenti agevolati per l'inserimento nei mercati esteri

La linea di intervento " Inserimento Mercati"  sostiene la realizzazione di un...
Scopri di più

Fondo 394/81 - Finanziamenti agevolati per Temporary Manager

La linea di intervento " Temporary Manager " sostiene l’inserimento...
Scopri di più

Bando Up2Circ Horizon Europe per la transizione verso l'economia circolare

Up2Circ è un progetto internazionale, finanziato dal programma Horizon Europe della...
Scopri di più

Bando Ri.Circo.Lo. - Sostegno allo sviluppo dell'economia circolare delle Pmi lombarde della plastica e del tessile

La misura promuove le azioni di economia circolare per conseguire la riduzione e una...
Scopri di più

Bando Investimenti Innovativi 2024 - Camera di Commercio di Pavia

La Camera di Commercio di Pavia sostiene gli investimenti innovativi - innovazione tecnologica,...
Scopri di più

Bando a sostegno delle eccellenze della gastronomia e dell'agroalimentare italiano

La misura è finalizzata a promuovere e sostenere le imprese di eccellenza nei settori...
Scopri di più

Bonus Export Digitale Plus

Contributi in forma di bonus, finalizzati a sviluppare l’attività di...
Scopri di più

Bando Brevetti 2023 - Regione Lombardia

La misura ha lo scopo di sostenere le micro, piccole e medie imprese (PMI) o liberi...
Scopri di più

Bando FAI Credito 2023 II edizione - Camera di Commercio di Pavia

Per prevenire le crisi di liquidità delle MPMI la Camera di Commercio di Pavia promuove...
Scopri di più

Bando Transizione Energetica 2023 - Camera di Commercio di Varese

La Camera di Commercio di Varese incentiva l’avvio di percorsi di transizione...
Scopri di più

Opportunità dal mondo: selezione delle richieste di prodotti italiani
Dicembre 2023

Scopri di più