Contributi a fondo perduto per le imprese del DUC di Busto Arsizio

Per favorire la ripartenza di artigiani, commercianti, ristoratori e operatori del terziario

 
busto arsizio (1)

Il Comune di Busto Arsizio ha aderito al bando regionale “Distretti del Commercio per la ricostruzione economica territoriale urbana” al fine di sostenere la vivacità del proprio tessuto e promuoverne la rigenerazione economica urbana, favorendo progetti per la ripartenza delle attività economiche, di servizio agli utenti e l’avvio di nuove attività nell’area del Distretto del Commercio.

Le risorse complessivamente stanziate per l’iniziativa da Regione Lombardia disponibili in quanto non richieste/erogate a seguito del precedente Bando relativo all'anno 2020 ammontano a 48.830,31 euro

SOGGETTI BENFICIARI

Possono essere beneficiari di contributo le MPMI del commercio, della ristorazione, del terziario e dell’artigianato, localizzate all’interno del Distretto del Commercio di Busto Arsizio, compresi gli operatori economici che abbiano aderito al primo Bando nell’anno precedente.

Sono escluse dal bando le imprese che svolgono attività primaria relativa ai codici Ateco 92.00.02 e 92.00.09 (attività connesse con lotterie e scommesse).

Le imprese devo disporre di una unità locale collocata all’interno del perimetro territoriale del Distretto Urbano del Commercio di Busto Arsizio e soddisfare alemno una delle seguenti condizioni:

  • svolgere attività di ristorazione, somministrazione o vendita diretta al dettaglio di beni o servizi, con vetrina su strada o situata al piano terreno degli edifici;
  • fornire servizi tecnologici innovativi di logistica, trasporto e consegna a domicilio alle imprese del commercio, della ristorazione, del terziario e dell’artigianato che coprano in tutto o in parte il territorio cittadino.

Sono ammissibili aspiranti imprenditori.

SPESE AMMESSE A CONTRIBUTO

Sono ammissibili le seguenti spese effettivamente sostenute i cui giustificativi di spesa siano compresi nel periodo dal 5 maggio 2020 alla data di presentazione della domanda di contributo.

A) Spese in conto capitale:

  • opere edili private (ristrutturazione, ammodernamento dei locali, lavori su facciate edesterni ecc.);
  • installazione o ammodernamento di impianti;
  • arredi e strutture temporanee;
  • macchinari, attrezzature ed apparecchi, c
  • veicoli da destinare alla consegna a domicilio o all’erogazione di servizi comuni;
  • realizzazione, acquisto o acquisizione tramite licenza pluriennale di software,piattaforme informatiche, applicazioni per smartphone, siti web ecc.

B) Spese di parte corrente:

  • spese per studi ed analisi
  • materiali per la protezione dei lavoratori e consumatori,
  • canoni annuali per l’utilizzo di software, piattaforme informatiche, applicazioni per smartphone, siti web 
  • spese per l’acquisizione di servizi di vendita online e consegna a domicilio;
  • spese per eventi e animazione;
  • spese di promozione, comunicazione e informazione
  • formazione in tema di sicurezza e protezione di lavoratori e consumatori, comunicazione e marketing, tecnologie digitali;
  • affitto dei locali per l’esercizio dell’attività di impresa.

 

CARATTERISTICHE DEL CONTRIBUTO

Il contributo sarà pari al 50% della spesa ammissibile totale al netto di IVA, sino ad un massimo complessivo per ciascun operatore pari a euro 2.500. Investimento minimo 500 euro. 

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le domande devono essere presentate a partire dal 1 giugno ed entro le ore 20:00 del giorno 30 giugno 2021.

Scheda del Bando (pdf)

Per ulteriori informazioni e accompagnamento alla presentazione della domanda
 

Servizi correlati

Pacchetto investimenti Regione Lombardia - Linea Green 2024

La Linea green intende agevolare l’attivazione di investimenti dedicati...
Scopri di più

Pacchetto investimenti Regione Lombardia - Linea Sviluppo aziendale 2024

La Linea Sviluppo aziendale intende agevolare l’attivazione di investimenti di PMI e...
Scopri di più

Bando Connessi 2024 (Milano, Monza Brianza e Lodi)

La misura ha lo scopo di sostenere lo sviluppo commerciale sui mercati esteri attraverso la...
Scopri di più

Bando Brevetti 2023 - Regione Lombardia

La misura ha lo scopo di sostenere le micro, piccole e medie imprese (PMI) o liberi...
Scopri di più

Bando FAI Credito 2023 II edizione - Camera di Commercio di Pavia

Per prevenire le crisi di liquidità delle MPMI la Camera di Commercio di Pavia promuove...
Scopri di più

Bando Transizione Energetica 2023 - Camera di Commercio di Varese

La Camera di Commercio di Varese incentiva l’avvio di percorsi di transizione...
Scopri di più

Bando Qualità Artigiana 2023

Anche per il 2023 Regione Lombardia ha istituito il riconoscimento "Qualità...
Scopri di più

Bando Marchi + 2023

Il bando intende supportare le imprese di micro, piccola e media dimensione nella tutela dei...
Scopri di più

Bando Brevetti + 2023

Favorire lo sviluppo di una strategia brevettuale e l’accrescimento della capacità...
Scopri di più

Bando Internazionalizzazione (Pavia)

La Camera di Commercio di Pavia intende rafforzare la capacità delle imprese di...
Scopri di più

Bando Transizione Energetica (Pavia)

La Camera di Commercio di Pavia incentiva l’avvio di percorsi per favorire la transizione...
Scopri di più

Fondo 394/81 - Finanziamenti agevolati per Fiere ed eventi

La linea di intervento " Fiere ed eventi" sostiene   la partecipazione, anche...
Scopri di più

Fondo 394/81 - Finanziamenti agevolati per la Transizione digitale o ecologica

La linea di intervento " Transizione digitale o ecologica"  sostiene la...
Scopri di più

Fondo 394/81 - Finanziamenti agevolati per l'inserimento nei mercati esteri

La linea di intervento " Inserimento Mercati"  sostiene la realizzazione di un...
Scopri di più

Fondo 394/81 - Finanziamenti agevolati per Temporary Manager

La linea di intervento " Temporary Manager " sostiene l’inserimento...
Scopri di più